iten
Brescia
Brescia
Storo (Trento)
+39 030 224572 Lun - Ven 09:00 - 18:00 Via Cefalonia, 70 – 25124 Brescia (BS) ITALY
Via Strada Provinciale 69, N° 3 38089 Storo (Trento) ITALY
MADE IN ITALY
QUALITY
CUSTOMER ORIENTATED
For more information

Interruttori Differenziali Magnetotermici

Gli interruttori differenziali magnetotermici della serie GO forniscono una protezione completa sia all’impianto che alle persone in quanto in grado di interrompere automaticamente l’alimentazione in caso di sovraccarico, di cortocircuito e di guasto verso terra.
Questi apparecchi offrono in un unico blocco le già descritte prestazioni sia degli interruttori magnetotermici che di quelli differenziali.

L’impiego degli interruttori differenziali magnetotermici, è consigliabile qualora si abbia la necessità di ridurre al minimo lo spazio occupato garantendo la sicurezza degli utilizzatori e la protezione sull’impianto elettrico e sulle apparecchiature ad esso connesse.

La serie GO offre una gamma completa di interruttori differenziali magnetotermici. In relazione alla forma d’onda delle correnti di dispersione a cui sono sensibili, questi sono classificabili in:

• Tipo AC: sono adatti per tutti gli impianti in cui si prevedono utilizzatori con eventuale corrente di terra di forma alternata sinusoidale
• Tipo A: sono destinati ad impianti con apparecchi utilizzatori muniti di dispositivi elettronici per raddrizzare la corrente o per regolare con il taglio di fase una grandezza fisica (velocità, temperatura, intensità luminosa, ecc.), in quanto garantiscono la protezione in presenza di correnti di guasto sia di tipo alternato sinusoidale che pulsante unidirezionale.
• Tipo B: sono raccomandati in impianti in cui sono presenti apparecchi utilizzatori con circuiti elettronici in grado di generare correnti di guasto di tipo continuo e/o ad alta frequenza. Tipiche applicazioni riguardano installazioni in cui sono presenti azionamenti per motori a frequenza variabile, raddrizzatori, convertitori di frequenza, impianti fotovoltaici, sistemi di ricarica per veicoli elettrici, ecc.

In base alla sensibilità di intervento, gli interruttori differenziali si suddividono inoltre in:

• Differenziali a bassa sensibilità (IΔn = 0,1A – 0,3A – 0,5A): non adatti alla protezione contro i contatti diretti, ma, se opportunamente coordinati con la resistenza dell’impianto di terra, possono garantire la protezione contro i contatti indiretti, intervenendo cioè quando una massa metallica accessibile, normalmente isolata, va in tensione per un guasto dell’isolamento.
• Differenziali ad alta sensibilità (IΔn = 0,01A – 0,03A): adatti alla protezione contro i contatti diretti e indiretti.

I differenziali magnetotermici della serie GO sono inoltre disponibili in un’ampia gamma di caratteristiche di intervento opportunamente definite per soddisfare qualsiasi esigenza impiantistica. Queste si identificano con le lettere B, C , D e la differenza tra le diverse curve è data dai valori che delimitano la zona di intervento istantaneo:

• Caratteristica B: viene generalmente impiegata a protezione di carichi resistivi e di linee luce lunghe consentendo comunque l’inserzione di carichi che presentano modeste correnti di spunto;
• Caratteristica C: è quella di più largo utilizzo in quanto consente l’inserzione di carichi resistivi o limitatamente induttivi anche con correnti di spunto elevate;
• Caratteristica D: è consigliabile quando si è in presenza di motori e carichi fortemente induttivi che possideono correnti di spunto particolarmente elevate.

Per maggiori informazioni sui prodotti e la loro disponibilità